Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE16°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 02 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo messaggio del rapper russo Walkie prima del suicidio: «Non sono pronto a uccidere»

Lavoro mercoledì 11 giugno 2014 ore 14:01

Sciopero RAI contro i tagli alle sedi regionali

Servizio di Elena Guidieri

Un presidio di lavoratori sotto la sede RAI di Firenze per dire no al taglio da 150 milioni di euro e alla vendita di RAI WAY. Non aderisce l'Usigrai



FIRENZE — La giornata di sciopero è stata indetta da Slc Cgil, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni, Snater, Libersind Conf.Sal, per protestare contro il taglio da 150 milioni di euro alla concessionaria pubblica previsto dal decreto Irpef del governo Renzi. Un taglio che, dicono i lavoratori, andrà a discapito delle sedi regionali e del servizio pubblico offerto ai cittadini. Aderiscono i tecnici ma non i giornalisti, dopo che l'Usigrai, il sindacato di riferimento della categoria, ha revocato lo stato di agitazione. A scioperare sono invece anche i lavoratori di RAI WAY, la cui vendita è tra le ipotesi più accreditate per il recupero di fondi. RAI WAY gestisce, con 2300 postazioni sul territorio nazionale, la trasmissione del segnale radio e tv.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo di 78 anni disperso nei boschi dell'Amiata è stato ritrovato senza vita dai volontari che avevano attivato un piano di ricerche a tappeto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità