Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:50 METEO:FIRENZE16°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius

Attualità mercoledì 18 giugno 2014 ore 14:19

Servizi pubblici, appello del Cispel alla Regione

Servizio di Tommaso Tafi

All'assemblea annuale il presidente De Girolamo ha invitato il governatore Rossi a sostenere gli investimenti e ad accorpare le aziende di servizio



FIRENZE — L'occasione per questo appello alla regione è stata l'assemblea annuale delle aziende che erogano servizi pubblici e che fanno parte di Confservizi Cispel Toscana. Una realtà che conta 15 mila addetti, fattura oltre 3 miliardi di euro e effettua 500 milioni di investimenti l'anno e che contribuisce al Pil regionale per quasi il 3% del totale. 
Per tutte queste ragioni il presidente di Cispel, Alfredo De Girolamo, si è rivolto direttamente al presidente della Regione, Enrico Rossi, per invitarlo a portare a termine in quest'ultimo anno di legislatura quanto promesso a inizio mandato: in particolare l'accorpamento delle società che gestiscono il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti e la definizione di regole e tempi certi per l'assegnazione del servizio di tpl al futuro gestore unico.

"La Regione, anche in un quadro di progressivo svuotamento del ruolo delle province, deve rafforzare il suo ruolo - ha detto De Girolamo - non solo in quanto regolatore ma anche come soggetto industriale". 

Tradotto: deve favorire gli investimenti delle società che gestiscono i servizi pubblici, semplificando la burocrazia e stabilendo regole chiare in materia di tariffe, soprattutto nel servizio idrico.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno