Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:31 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ministro Guido Crosetto canta Bella Ciao alla serata con Fiorello per il Bambino Gesù

Cronaca lunedì 17 agosto 2015 ore 11:45

Si ribalta il camion dei rifiuti, un morto

L'uomo stava lavorando sul mezzo quando è stato sbalzato fuori dall'abitacolo per cause ancora da accertare. Ferito gravemente anche il suo collega



PISA — L'incidente è avvenuto questa mattina attorno alle 9. Il camion della raccolta dei rifiuti stava viaggiando sulla strada provinciale 68 nei pressi del comune di Montecatini Val di Cecina. Il mezzo, che si stava dirigendo alla discarica di Buriano per scaricare i rifiuti raccolti in paese, procedeva molto lentamente e si era appena accostato sul ciglio della strada quando è sbandato ribaltandosi e i due operatori ecologici sono stati sbalzati fuori dall'abitacolo.

E' morto sul colpo Andrea Masotti e vani sono stati i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118, mentre il secondo è stato trasportato d'urgenza in ospedale a Pisa da un elicottero. Chiusa la statale per effettuare i rilievi e rimuovere il mezzo.

I carabinieri di Volterra, che indagano sull'incidente, hanno sequestrato il veicolo sul quale saranno svolti alcuni accertamenti per stabilire se tra le cause vi sia stato anche un malfunzionamento meccanico. Il mezzo, che si stava dirigendo alla discarica di Buriano per scaricare i rifiuti raccolti in paese, procedeva molto lentamente e si era appena accostato sul ciglio della strada quando è sbandato ribaltandosi. 

Alla guida c'era la vittima, Andrea Masotti, che stando alle prime testimonianze avrebbe deciso di spostarsi lateralmente il più possibile per non creare intralcio agli automobilisti che lo seguivano. 

Il sindaco di Guardistallo, Sandro Ceccarelli, dopo essersi recato sul luogo dell'incidente, ha fatto visita ai familiari della vittima: "Il nostro paese - ha detto il sindaco - è spezzato dal dolore. Masotti era conosciuto da tutti: guidava anche lo scuolabus ed era attivo nella Croce rossa e nel mondo sportivo locale. Non esito a dire che è morto l'uomo più buono della città. Appena sarà possibile allestiremo nella sala del consiglio comunale la camera ardente per dargli l'ultimo saluto".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno