Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:00 METEO:FIRENZE12°19°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 14 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, l'esercito israeliano attacca con forze aeree e truppe via terra

Attualità mercoledì 31 ottobre 2018 ore 12:21

La medicina di precisione mette radici in Toscana

La nuova frontiera della medicina nella diagnosi e cura di tumori e malattie diabetologiche applicata nel nuovo centro regionale istituito a Siena



SIENA — E' nato a Siena il centro regionale di medicina di precisione, finanziato dalla Regione Toscana con 6 milioni e mezzo frutto della collaborazione tra Università, Fondazione Toscana Life Sciences e Aziena ospedaliero-universitaria senese. L'accordo senese prevede la stretta interazione tra ricerca e assistenza attraverso il paradigma innovativo della medicina di precisione che tiene conto di patrimonio genetico, ambiente e stile di vita per la prevenzione e la diagnosi delle patologie.

"Il centro regionale per la medicina di precisione che nasce a Siena consentirà di fare un gran passo avanti nella prevenzione, diagnosi e cura soprattutto in campo oncologico e metabolico mettendo a punto terapie sempre più personalizzate, che tengano conto del patrimonio genetico, dell'ambiente, dello stile di vita del paziente - ha detto l'assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi - La Regione Toscana ha colto l'aspetto coraggioso, di frontiera di questo nuovo approccio e ha messo a disposizione oltre 6 milioni e mezzo per la costituzione di questo centro che realizzerà progetti innovativi in proficua collaborazione tra pubblico e privato".

Gli ambiti in cui il centro troverà in Toscana immediata applicazione sono infatti quello oncologico, diabetologico e dei nuovi farmaci e vaccini per le malattie infettive. L'istituzione del centro regionale di medicina di precisione a Siena è poi un importante motore di attrazione di investimenti sul territorio per nuovi progetti di ricerca e sviluppo.

Il centro regionale, nello specifico, si occuperà della creazione di piattaforme tecnologiche integrate, di supportare nuovi progetti di ricerca e di creare un sistema integrato di bioinformatica e big data management.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gravissimo incidente la notte scorsa, un ragazzo ha subito l'amputazione di entrambe le gambe. È ricoverato in prognosi riservata
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Franco Bonciani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità