Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE23°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il concerto a sorpresa di Mahmood sulla spiaggia di Fregene
Il concerto a sorpresa di Mahmood sulla spiaggia di Fregene

Cronaca venerdì 22 luglio 2016 ore 11:01

Quelle diecimia bottiglie di falso vino doc

Frode alimentare per un'azienda agricola di Buonconvento. La Forestale ha sequestrato tutto il vino e mille confezioni di falso extravergine italiano



BUONCONVENTO — Dall'attività investigativa, portata avanti dallo scorso Febbraio, è emersa una frode alimentare per la commercializzazione di una partita di quasi 10.000 bottiglie di vino bianco generico varietale, proveniente da varie parti d’Italia, falsamente etichettato come “IGT” Toscano, quindi con indicazione geografica contraffatta. 

Le bottiglie sono state sequestrate.

Per quanto riguarda, invece, il settore oleario sono state sequestrate mille confezioni di olio extra vergine di oliva falsamente dichiarato di origine “italiana”, che risulterebbe essere stato prodotto mediante miscelazione con olio extra vergine di oliva ottenuto da varietà di olive “greche”. 

Dalle indagini è emerso, tra l’altro, che sia il vino che l’olio contraffatti non derivavano affatto da produzioni agricole aziendali, ma erano stati entrambi acquistati all’ingrosso allo stato sfuso pronte per essere immese principalmente nel mercato statunitense.

Un giro d'affari complessivo di 150 mila euro.

Cinque le persone a cui la Procura di Siena contesta i reati di frode nell’esercizio del commercio, vendita di prodotti alimentari con segni mendaci e contraffazione di indicazioni geografiche, mentre la società è sottoposta ad indagini per illecito amministrativo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno