Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:30 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 23 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Economia lunedì 12 settembre 2016 ore 09:53

Mps, c'è già il nome del nuovo amministratore

Marco Morelli

La Bce ha gia’ espresso un primo ‘via libera’ informale. Martedì a Rocca Salimbeni si svolgerà un nuovo vertice presieduto dal presidente Tononi



SIENA — L'ipotesi di Marco Morelli per il dopo Viola sembra ormai quasi più che un'ipotesi.

Le conferme stanno arrivando nelle ultime ore e a Siena ormai circola la notizia da alcuni giorni. A conferma di ciò per la giornata di martedi’ e’ in programma un vertice con la Bce, a cui parteciperanno il presidente di Rocca Salimbeni, Massimo Tononi, e il presidente del comitato nomine, Alessandro Falciai. 

L'eventuale nomina di Morelli sarà fatta a breve, viste le impellenti necessità di procedere con un piano di lavoro serrato verso la ricapitalizzazione.

Il suo nome sara’ presentato ufficialmente nella giornata di oggi da Egon Zehnder a Mps, insieme a quello di Roberto Nicastro.

Unico neo su di lui, la sanzione amministrativa da 208 mila euro che nel 2013 Bankitalia gli inflisse per il suo ruolo di responsabile aziendale in Mps ai tempi della vicenda Antonveneta. 

L'ok che sarebbe, tuttavia, già arrivato dalla Bce sul suo nome, significherebbe un non-ostacolo a procedere per la sua nomina.

Ieri anche il direttore generale della Banca d’Italia, Salvatore Rossi, ha parlato della questione banche sottolineando che  “l’obiettivo generale della stabilita’ finanziaria in Italia e in Europa” e’ piu’ rilevante della “proprieta’ di Mps e delle good banks”. 

Di sicuro c'è da stare certi che il piano di salvataggio con l'aumento da 5 miliardi per Mps slitterà ai primi mesi del 2017.

Su questa linea si è espresso qualche giorni fa anche il ministro Corrado Passera confessando che il governo potrebbe avere un qualche ruolo in questo piano di salvataggio, per ora i cambiamenti, compreso il cambio al vertice con le dimissioni di Viola, stanno seguendo esattamente il percorso suggerito dal ministro qualche settimana fa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno