Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:01 METEO:FIRENZE25°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo spettacolo raro del safari sotto la neve in Sudafrica
Lo spettacolo raro del safari sotto la neve in Sudafrica

Cronaca domenica 24 dicembre 2017 ore 18:25

Dal fiume riaffiora una porsche sparita anni fa

Foto d'archivio

La Porsche gialla è stata notata da un passante. Sul posto sono intervenuti carabinieri, vigili del fuoco, sommozzatori



SIGNA — Una sorpresa è letteralmente affiorata in questo pomeriggio di vigilia dalle acque del fiume Bisenzio. Si tratta di un'auto, una Porsche gialla, che era finita in acqua chissà quanti anni fa.

Il veicolo, di cui spuntava appena il tettuccio, è stato notato all'altezza di San Mauro a Signa da un passante che ha subito allertato le forze dell'ordine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e il reparto sommozzatori.

Dagli accertamenti è emerso poi che non c'era nessuno nell'abitacolo e che si trattava del rottame di una Porsche finita nel corso d'acqua anni fa. Viste le difficoltà operative per il recupero della vettura è stato deciso di pianificare l'intervento nei prossimi giorni con l'ausilio di mezzi meccanici. 

I primi a intervenire sono stati i carabinieri di San Piero a Ponti. Nei dintorni del corso d'acqua non erano stati rilevati segni di ruote verso il fiume. I vigili urbani ricordavano inoltre un incidente avvenuto alcuni anni fa, col veicolo coinvolto mai recuperato. E' stato però deciso di far intervenire i vigili del fuoco con la squadra sommozzatori per verificare meglio. Le verifiche dei pompieri hanno appurato che a bordo dell'auto non c'era nessuno e che il veicolo si trovava in quella posizione da diverso tempo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno