Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:09 METEO:FIRENZE16°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 02 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Strage allo stadio di Malang (Indonesia): 182 morti dopo l'invasione di campo

Politica martedì 14 marzo 2017 ore 12:40

"Sono in bilico? Io continuo a lavorare"

Il governatore Rossi replica al segretario Pd Toscana Parrini: "Non voglio stare solo al comando, continuo a lavorare, se lo ficchino bene in testa"



FIRENZE — Non più tardi di ieri i vertici del Pd Toscana hanno ribadito la 'sorveglianza speciale' esercitata dai consiglieri regionali del partito sul governatore Enrico Rossi, passato al movimento dei Democratici e Progressisti. Oggi la replica di Rossi ai giornalisti che gli chiedevano se il suo mandato fosse in bilico.

"Io non sono affatto in bilico, io voglio lavorare per la Regione Toscana - ha detto il presidente della Regione - Se questi signori mi fanno lavorare, lavorero' ancora. Senno' presentano una mozione di sfiducia e si va tutti a casa. Io non voglio andare a casa. I cittadini in Toscana votano il Consiglio e il presidente. Non ho usurpato nulla a nessuno, quindi".

"Bisogna lavorare, poi le polemiche si supereranno. Io non voglio stare al comando. Chi vuole lavorare e' benvenuto, faccia quello che crede. Io continuero' a lavorare, se lo ficchino tutti in testa ha proseguito Tossi - Non e' che dismetto il mio impegno: saro' sulla politica nazionale, nel mio partito, in questo movimento che stiamo creando, e continuero' a lavorare di piu' sulla Regione Toscana, con la mia competenza e su questo non mi fermera' nessuno".

"Io non ho letto le dichiarazioni di Parrini - ha detto ancora il governatore - Ieri ho avuto una giornata pesante per verificare l'attuazione del programma di interventi realizzati dopo l'alluvione in Lunigiana, perche' abbiamo costruito ponti nuovi, e abbiamo fatto tante opere di arginature, di sistemazione del territorio, davvero significative, e ricostruito una scuola ad Aulla. Questo mi pare sia frutto di un lavoro importante".

"Se i consiglieri regionali vogliono dare un contributo ed essere ancora piu' attivi va bene - ha sottolineato Rossi - Io mi incontrero' piu' tardi, proprio sulle questioni della costa, con il consigliere Mazzeo che e' il presidente della commissione sulla Toscana costiera. Noi abbiamo sempre rispettato tutte le prerogative del Consiglio regionale, a volte siamo stati anche costretti a fare qualche passo indietro, perche' quando legifera e' sovrano. È sempre accaduto cosi', anche quando erano altri tempi ed esistevano le coalizioni".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

ENRICO ROSSI SU LUCA LOTTI - dichiarazione
ENRICO ROSSI REPLICA A PARRINI - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo di 78 anni disperso nei boschi dell'Amiata è stato ritrovato senza vita dai volontari che avevano attivato un piano di ricerche a tappeto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca