Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:43 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Cronaca domenica 19 ottobre 2014 ore 20:50

Tentata violenza sessuale alla stazione

E' caccia a un uomo, forse un arabo, che ha aggredito e ferito con un coltello una ragazza allo Statuto. Le grida della vittima lo hanno messo in fuga



FIRENZE — Lo forze dell'ordine stanno setacciando la città a caccia dell'individuo che, impugnando un coltello, avrebbe aggredito una ragazza di 23 anni all'altezza del binario 1 della stazione dello Statuto, dalla parte opposta rispetto all'ingresso principale, ferendola con diverse coltellate.

Il fatto sarebbe accaduto intorno alle 12.30. Mentre la giovane si stava dirigendo verso la biglietteria, l'uomo l'avrebbe agguantata di spalle e poi, mentre in una mano teneva un coltello, con l'altra si sarebbe tirato giù i pantaloni, intimandole di sottomettersi a un rapporto sessuale. Ma a quel  punto la ragazza avrebbe cominciato a urlare e a divincolarsi, scatenando la reazione dell'aggressore che, dopo averle inferto alcuni colpi con il coltello, è fuggito.

Tutta la scena sarebbe stata seguita a una certa distanza da una testimone e sarebbe stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza della stazione. I filmati ora sono all'esame della Polizia.

La giovane, in forte stato di choc, è stata portata al pronto soccorso dell'ospedale di Careggi dove i medici le hanno medicato le ferite. La prognosi e' di 14 giorni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno