Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°18° 
Domani 17°29° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 24 agosto 2019

Cronaca giovedì 28 maggio 2015 ore 12:52

Travolto dal treno con la sua bicicletta

Renato Cerri, 84 anni, ha perso la vita attraversando i binari. Il traffico ferroviario sta tornando alla normalità



PIEVE A NIEVOLE — Secondo una prima ricostruzione l’uomo, che viaggiava in bicicletta, avrebbe provato ad attraversare nonostante le sbarre abbassate. Portando la bici a mano è passato sotto il passaggio a livello, proveniente da via Matteotti, ma proprio in quel momento stava passando il treno.

Il locomotore avrebbe agganciato la parte anteriore della bici e il contraccolpo ha sbalzato l’anziano il quale, dopo un volo di alcuni metri, è caduto a terra violentemente procurandosi le lesioni letali.

Sul posto sono immediatamente intervenuti soccorritori della Misericordia di Pieve a Nievole, ma per l'uomo - morto sul colpo - non c'è stato nulla da fare. Sul posto anche il personale della polizia ferroviaria.

In una nota di Rfi si spiega che la circolazione dei treni sulla linea Viareggio-Lucca-Firenze, sospesa dalle 11.10 alle 12.50 per l'investimento mortale, sta "gradualmente tornando alla normalità". In conseguenza dello stop due treni sono stati cancellati, altrettanti hanno subito rallentamenti fino a 30 minuti e 8 sono stati limitati nel percorso. Attivato un servizio di autobus sostitutivi fra Montecatini e Pistoia. 

"La persona - spiega inoltre Rfi in una nota - è stata investita mentre stava attraversando i binari in corrispondenza di un passaggio a livello con le barriere già abbassate per consentire il passaggio del Regionale 3053 proveniente da Viareggio e diretto a Firenze".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca