Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE11°16°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Attualità sabato 29 agosto 2015 ore 18:08

Maremma, inquinamento e tronchi alla deriva

Continua divieto balneazione sulle coste grossetane. In attesa delle nuove analisi di Arpat prosegue il divieto anche nell'ultimo weekend di agosto



GROSSETO — Dopo le analisi effettuate martedì, che sono risultate fuori norma per quanto riguarda colibatteri, sabato e domenica da Marina di Alberese a San Leopoldo di Marina di Grosseto non potranno essere effettuati bagni in mare. I dati delle ultime analisi parlano chiaro: a Marina di Grosseto è rilevata una quantità record di batteri intestinali che supera di 150 volte il limite, come riportato da alcuni quotidiani. Le acque sono inquinate dai detriti e dai reflui fognari trascinati dall’Ombrone. 

La guardia costiera ha inoltre messo in allerta le imbarcazioni perché al largo di Grosseto, tra l'Isola del Giglio e le Formiche ci sono grossi tronchi fuoriusciti dall'Ombrone dopo l'ondata di maltempo che mettono a repentaglio la navigazione dei natanti. Una situazione che costituisce un potenziale pericolo per la navigazione pertanto si avvisano tutti i naviganti di fare attenzione e si invita chiunque va per mare a tenere condotte prudenti mantenendo quanto più possibile rotte costanti e velocità ridotte nel corso delle uscite con le proprie unità da diporto.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A segnalare il corpo sulla battigia un surfista che si trovava sulla spiaggia di Lacona. Il cadavere sarebbe stato nel mare per oltre sei mesi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità