Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:17 METEO:FIRENZE16°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 02 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo messaggio del rapper russo Walkie prima del suicidio: «Non sono pronto a uccidere»

Imprese & Professioni martedì 10 marzo 2020 ore 08:45

​Turismo rurale: occasione di crescita per un settore di nicchia

Parlare di turismo in questo momento storico non è semplice. La contingenza attuale causa un’incertezza tale che sembra difficile poter programmare qualsiasi mossa futura comprese le vacanze.



TOSCANA — Nonostante le note limitazioni legate al rischio di contagio da Coronavirus, seguendo le indicazioni date dalle autorità l’Italia potrebbe ritrovarsi a ridosso dei periodi vacanzieri fuori dall’emergenza.

Quello che stiamo vivendo in questi giorni complicati ha spinto tanti a interrogarsi sul concetto stesso di turismo, ripensando a quelle forme alternative di visita e di vacanza più legate all’autenticità dei luoghi e alla pace della natura. Quando i luoghi chiusi e l’affollamento diventano un pericolo, è nella ruralità che possiamo trovare rifugio e ristoro.

Forse è proprio per questo che in un settore come il turismo rurale (segmento di nicchia, ma in costante aumento) si assiste a una forte riscoperta. Tutti quei luoghi rurali, legati alle nostre campagne a quelle zone normalmente snobbate dai grandi flussi di massa, potrebbero ora ritornare in auge, complice la particolare congiuntura che viviamo.

Ma cosa si intende esattamente per turismo rurale?

In Toscana: alla scoperta delle aree verdi

Chi è amante della natura non può davvero ignorare le opportunità offerte dal turismo rurale. Volendo dare una definizione a questa particolare forma di turismo, si può dire che tutte le risorse propriamente “rurali” sono comprese nel concetto.

L'agricoltura e le aree verdi, le zone protette e l’artigianato, il patrimonio artistico e archeologico presente in paesi e in aree rurali. Tutto questo fa parte dell’esperienza del turista rurale. Che si soggiorni in un resort o in una casa vacanze immersa nel verde, quando si vivono esperienze legate a questo tipo di risorse in aree extra-urbane si può parlare di turismo rurale.

Questa forma di turismo è davvero il sogno recondito di chiunque desideri svegliarsi la mattina cullato dal canto degli uccelli. Uscire fuori al balcone per prendere una boccata di aria fresca o fare una passeggiata circondati dal verde, dagli alberi e dai profumi della natura.

Tra le regioni italiane è chiaro che la Toscana rappresenti uno dei luoghi d’elezione per il turismo rurale. Nella regione ben il 47% di tutto il territorio è occupato da boschi all’interno dei quali è la quercia la padrona assoluta occupando ben il 38% di tutta la popolazione di alberi. Ma che tipo di esperienze è possibile fare durante un soggiorno di “turismo rurale”? Le possibilità sono davvero molte:

  1. Il classico trekking: nelle aree immerse nel verde basta mettere piede fuori dal proprio alloggio per trovare numerosi sentieri e percorsi da fare rigorosamente con gli scarponcini da escursione. Il trekking è di certo una delle esperienze più piacevoli e diffuse in ambito turismo rurale.
  2. Birdwatching: come seconda opzione c’è questa disciplina. Molto amato dagli animalisti il birdwatching è in realtà un’attività diffusa anche come esperienza turistica ed è un modo autentico per entrare in contatto con la natura e la fauna locale.
  3. Cicloturismo: per amanti delle 2 ruote una vacanza in ambito rurale può essere sicuramente occasione anche per godersi il piacere di una pedalata. Girare in bicicletta nel contesto di paesaggi rurali è un vero toccasana, si tratta sicuramente di una delle migliori attività fisiche da svolgere in una vacanza di tipo “rurale”.

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo di 78 anni disperso nei boschi dell'Amiata è stato ritrovato senza vita dai volontari che avevano attivato un piano di ricerche a tappeto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità