Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE16°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 25 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Lavrov all'Onu: «L'Occidente vuole smembrare e cancellare la Russia»

Attualità sabato 06 febbraio 2016 ore 15:43

La comunità cinese in strada chiede legalità

Una manifestazione mai vista a Prato con oltre 2mila persone scese a manifestare. Nel pomeriggio previsti altri due cortei



PRATO — Bandiere, anche con i colori della pace, striscioni e palloncini per chiedere sicurezza, giustizia e legalità a Prato. 

La voce, stamattina, era delle oltre 2 migliaia di cittadini cinesi scesi a manifestare la loro voglia di cambiamento in una città che negli ultimi giorni è tornata alla ribalta delle cronache nazionali per la grave e penetrante situazione di illegalità. 

Sono arrivati anche da fuori città i partecipanti alla manifestazione che è partita da via Curtatone. Alcuni arrivavano da Milano, altra città in cui la presenza cinese è cospicua. 

Un quadro inedito per la città che oggi vedrà scendere in piazza anche i partecipanti all'altra manifestazione convocata dopo il servizio delle Iene che ha fatto traboccare il vaso dell'esasperazione per il fenomeno pervasivo dello spaccio soprattutto in zona Serraglio. A organizzarla, in piazza Duomo, sono i gruppi 'Sei di Prato se' e 'Prato si ribella a qualsiasi sistema di illegalità'.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' morto sul posto nonostante i tentativi di rianimazione il ragazzo di 26 anni alla guida dell'auto coinvolta nel drammatico incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca