Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:35 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 04 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Com'è andare in bicicletta a Milano? Il nostro giro tra ciclabili, interruzioni, auto in sosta, pavé e cantieri

Attualità venerdì 02 aprile 2021 ore 08:30

Il canto libero di Giorgio stroncato dal Covid

Giorgio Gatti
Giorgio Gatti
Foto di: Giorgio Gatti / Facebook

Il baritono Giorgio Gatti è morto a Roma, dove si trovava in ospedale dopo aver contratto il virus. Aveva 73 anni, nella sua Poggio è lutto



POGGIO A CAIANO — Il canto libero del baritono Giorgio Gatti è stato stroncato dal Covid-19. Il cantante lirico originario di Poggio a Caiano è morto ieri a Roma, dove si trovava ricoverato dopo aver contratto il virus. Aveva 73 anni e lascia la moglie e due figli. La lirica è in lutto, così come lo piange la sua città anche attraverso il sindaco Francesco Puggelli che si dichiara incredulo dinanzia alla notizia "troppo amara da incassare".

"Ricordo ancora di quando l’ultima volta che ci siamo visti, in un giorno di festa per te e la tua bellissima famiglia, mi dicesti che stavi pensando di portare la lirica e la bellezza delle note anche ai bambini costretti nelle corsie degli ospedali. Un’idea generosa che diceva molto di te, del tuo grande cuore e della passione che ti ha sempre animato in tutto e per tutto. Come quel bellissimo concerto di Natale che avevi da poco regalato ai bambini del Meyer", è il ricordo del sindaco di Poggio. 

"Siamo certi che da lassù continuerai ad esserci amico, a proteggere la tua famiglia, il tuo bene più prezioso in una vita costellata di tanti successi. E la tua Poggio che, nonostante il tuo talento ti avesse fatto diventare cittadino del mondo, non hai mai smesso di amare e di portare nel cuore come vera e unica casa", conclude Puggelli.

Caro Giorgio, la notizia della tua scomparsa ci è giunta questa sera ed è stata troppo amara da incassare. Nessuno di...

Pubblicato da Francesco Puggelli su Giovedì 1 aprile 2021

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno