Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:55 METEO:FIRENZE15°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 03 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La Farnesina: «Ferma condanna dell'Italia per i referendum farsa in Ucraina»

Attualità mercoledì 22 agosto 2018 ore 12:28

Medico e scrittore incanta anche Mogol

Paolo Raugei

Paolo Raugei, angiologo all'ospedale di Prato, sul podio del premio Salvatore Quasimodo. In giuria il figlio del poeta e il noto paroliere di Battisti



PRATO — Alla professione di medico ha affiancato con successo la passione per la scrittura Paolo Raugei, angiologo all'ospedale Santo Stefano di Prato e terzo classificato al Premio Internazionale Salvatore Quasimodo la cui premiazione si è svolta a Rocca Imperiale, in Calabria. Raugei ha conquistato la giuria con il suo romanzo 'La strada per Luderlitz'. Protagonista è appunto un medico eroico arrivato a Luderitz dalla Germania nei primi anni del ‘900, per aiutare la gente povera che lavora in miniera, schiava dei produttori di diamanti, in tentativi di fuga più o meno riusciti.

A premiare Raugei è stato Alessandro Quasimodo, figlio del grande poeta premio Nobel per la letteratura. In giuria anche il celebre autore di canzoni Mogol, noto soprattutto per il sodalizio con Lucio Battisti e poi Giuseppe Anastasi e l’editore Aletti.

Paolo Raugei, si legge in una nota della Asl Toscana Centro, è arrivato in chirurgia all’ospedale di Prato nel ’91. Ha lavorato prima come chirurgo generale e poi come chirurgo vascolare al vecchio ospedale di Prato. Al Santo Stefano è ora in angiologia e si occupa di diagnostica vascolare. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'hanno trovato nella notte accasciato su una panchina. Sul posto carabinieri e soccorritori del 118. E' stato intubato, poi la corsa in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Attualità