Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:40 METEO:FIRENZE18°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 19 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Space X, rientrati i primi turisti spaziali: l'ammaraggio della capsula al largo della Florida

Attualità venerdì 04 giugno 2021 ore 14:17

Macchine non a norma per fare mascherine Covid

mascherina ffp2

Sono 14 le apparecchiature individuate e sequestrate dai tecnici della prevenzione della Asl, e che adesso sono avviate a rottamazione



PRATO — Macchinari non a norma per realizzare mascherine Ffp2, dispositivi di protezione individuale contro il Covid-19: a scovarne 14 sono stati i tecnici del Dipartimento della Prevenzione della Asl Centro, che adesso ne hanno disposta la rottamazione dopo aver posto sotto sequestro la ditta dove erano utilizzati.

"Le attrezzature da lavoro di provenienza extra europea - recita nota dell'azienda sanitaria - erano state individuate durante le operazioni di controllo ispettivo in una ditta di confezioni tessili di Prato gestita da un imprenditore cinese. L’azienda, a seguito della verifica, era stata immediatamente sottoposta a vincolo di sequestro dai tecnici della prevenzione".

Le apparecchiature non presentavano infatti i requisiti adeguati e rispondenti alla Direttiva Macchine in quanto sprovviste della marcatura CE, del manuale d’uso e manutenzione e del fascicolo tecnico. Uno dei macchinari, inoltre, presentava problematiche relative alla sicurezza degli utilizzatori e risultava dotato di cilindri rotanti non protetti, uno dei quali era utilizzato per fissare sul prodotto il marchio CE.

Il dottor Luigi Mauro, direttore area Prevenzione igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro dell’Asl, evidenzia come "la sicurezza delle macchine sia il mezzo principale per ridurre il numero di infortuni e morti sul lavoro". Da giugno 2020 ad oggi, nell'ambito dei controlli del Piano Lavoro Sicuro della Regione Toscana, sono state individuate e sequestrate 146 attrezzature da lavoro, prive di marcatura CE e con palesi criticità per la sicurezza, utilizzate in prevalenza per la produzione di dispositivi di protezione individuale. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dell'imprenditore si erano perse le tracce a Gennaio, quando si trovava in Albania da qualche mese per affari. Indagini in corso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca