Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:19 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 31 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, Donzelli (FdI): «La sinistra sta con lo Stato o con terroristi?». E in Aula scoppia il caos

Cronaca martedì 16 giugno 2020 ore 20:40

Muore durante il parto: due avvisi di garanzia

L'ospedale della Gruccia
L'ospedale della Gruccia

L’atto è stato emesso dal pm della Procura che indaga sull’accaduto ed è a carico di due sanitari della Gruccia dove la donna è deceduta domenica



MONTEVARCHI — Il pubblico ministero Julia Maggiore ha emesso oggi due avvisi di garanzia nei confronti di altrettanti sanitari dell’ospedale del Valdarno. 

L’atto rientra nell’ambito dell’inchiesta aperta sulla morte di una giovane nigeriana che durante il travaglio è stata colta da arresto cardiaco ed è deceduta dopo aver dato alla luce – con taglio cesareo d’urgenza – una bambina. I fatti su cui la Procura di Arezzo intende far luce si sono verificati all’alba di domenica scorsa. 

L’ipotesi di reato è di omicidio colposo e l’invio degli avvisi di garanzia – atto a tutela dei destinatari che così potranno cautelarsi e incaricare un proprio consulente che assisterà all’autopsia sulla salma fissata per venerdì prossimo – era quasi scontato dopo che ieri mattina i carabinieri hanno sequestrato la cartella clinica dalla donna.

La 31enne nigeriana, da tempo residente a Montevarchi con il marito e due bimbe, si era recata sabato notte alla Gruccia per richiedere assistenza per l’imminente parto. Durante il travaglio si è però sentita male ed è stata colta, secondo quanto riferito dalla Asl, da arresto cardiaco. I sanitari sono riusciti a far nascere la bambina ed hanno tentato di rianimare la giovane per circa due ore, purtroppo, non riuscendoci.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per soccorrere il 53enne era stato attivato anche l'elicottero Pegaso. Tutto inutile, per lui non c'è stato nulla da fare. Indagano i carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Monitor Consiglio

Monitor Consiglio

Attualità