comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:44 METEO:FIRENZE12°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 26 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Attualità venerdì 16 ottobre 2020 ore 17:00

Covid, il caso di 18 bambini a casa senza notizie

A Perignano, dopo la scoperta di un positivo, la preside ha suggerito alle famiglie di tenere i piccoli a casa. Da lunedì nessuno ha saputo più niente



CASCIANA TERME LARI — Con una lettera inviata alla nostra redazione ci è stato segnalato un caso che accade nella scuola primaria Sanminiatelli di Perignano, nello specifico una classe con 18 alunni.

Il fatto raccontato nella lettera che segue è stato confermato dal sindaco Mirko Terreni.

"Siamo letteralmente ostaggio della burocrazia da lunedì scorso - ha scritto una delle mamme - quando è stato comunicato che un bimbo della nostra classe era risultato positivo al tampone Covid-19. Allertata dalla dirigente scolastica, l’Asl ci ha chiamati per andare a riprendere subito a scuola i nostri figli".

"Da allora… niente più! Da lunedì 12 ottobre nessuno, Ausl, scuola e Comune (ma il sindaco Terreni non è d'accordo e ha replicato in fondo all'articolo, ndr) ha provveduto a contattarci per comunicare se eravamo in isolamento preventivo o altro. Da giorni teniamo, per puro senso civico, i nostri bambini a casa affrontando enormi difficoltà: non esistiamo per nessuno e, senza comunicazione ufficiale, molti di noi non possono assentarsi dal lavoro dovendo scegliere tra mantenere un impiego o lasciare da solo a casa un figlio di 8 anni".

La mamma portavoce ha aggiunto: "Non si comprende quale protocollo si stia seguendo, visto che il bambino risultato positivo al tampone ha frequentato la classe solo fino a lunedì 5, quindi l’ultimo contatto risulta molto oltre le 48 ore. Anche di questo, però nessuno ci ha chiesto conto: neanche per stabilire la data dell’ultima frequentazione (fondamentale per decidere la durata di una eventuale quarantena o isolamento) abbiamo ricevuto telefonata dell’Asl. Ci rendiamo conto del particolare momento che la nostra Comunità sta vivendo, non protestiamo per un tampone ancora non fatto o per un risultato che non arriva (magari!) ma perché siamo totalmente dimenticati".

Il sindaco Terreni ha però voluto rispondere alle famiglie: "I genitori della classe della Sanminiatelli fanno bene a lamentare la loro situazione, però che si dica che il Comune ha abbandonato la scuola e soprattutto che lo si dica in questi giorni è inaccettabile. Io ho saputo della situazione di quella classe lunedì sera e mi sono immediatamente attivato, pur non avendo ricevuto alcuna informazione dalla Asl in merito alla loro situazione, per capire cosa stava succedendo e soprattutto cosa si poteva fare. Sono riuscito a sapere solo mercoledì in tarda serata che veniva riportato da qualche genitore che in realtà l'ultimo contatto fra il positivo e il resto della classe era stato circa dieci giorni prima, a seguito di ciò ho provato a interfacciarmi con la ASL anche per scritto, senza avere risposta, risposta che non ho neanche adesso. Giusto ieri ho parlato con una delle mamme di quella classe per spiegare quello che stava accadendo"

"La situazione - ha aggiunto il primo cittadino - è in effetti critica e non è più accettabile, ma non ci sto a far addossare al Comune responsabilità che non ha. Soprattutto dopo che per una settimana tutto il Comune sta lavorando per la scuola, anche prendendoci responsabilità non nostre pur di cercare di aiutare la scuola a ripartire. Direi che è impossibile fornire risposte quando non le abbiamo noi per primi".

Nello stesso Comune una scuola è rimasta chiusa fino a oggi e riapre parzialmente domani. Si tratta della media Pirandello di Lari, dove sono stati trovati 9 studenti positivi. Ausl ha disposto i tamponi per tutti i frequentanti, 236, scoprendo altri cinque positivi.

La scuola primaria di Perignano

La scuola primaria di Perignano



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Cronaca