Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:41 METEO:FIRENZE25°38°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 19 luglio 2024

— il Blog di

Che cosa è la serotonina e a cosa serve?

di - venerdì 07 aprile 2023 ore 08:00

È arrivata la primavera e perché potremmo essere più felici? Beh, banalmente perché possiamo godere maggiormente della luce solare e questa ci permette di attivare la serotonina.

Ma cos’è questa sconosciuta? È nota come l’ormone del buonumore, ed è un neurotrasmettitore sintetizzato nel cervello e in altri tessuti a partire dall'amminoacido essenziale triptofano (fonte web). Tale sostanza è coinvolta in molte funzioni biologiche che, senza entrare nel dettaglio, hanno a che fare con il nostro umore. Per questo è necessario prenderci cura di lei e dei comportamenti che possono aiutarci a produrne una giusta quantità in maniera naturale.

Oltre a stare al sole e all’aria aperta, sarebbe buona norma controllare anche la nostra alimentazione, riducendo il più possibile l’assunzione degli zuccheri semplici e assumendo cibi che contengano vitamina B e triptofano, come uova, salmone e banane.

Ma ci sono altri comportamenti che possiamo mettere in atto per migliorare il livello di serotonina. Praticare la gratitudine è sicuramente il migliore! Non permettere alla rabbia di scavarci dentro e togliere energie, ma, anzi, cercare di guardare alla vita e alla nostra quotidianità con uno sguardo più compassionevole ed amorevole, potrà sicuramente aiutarci. Sviluppare un pensiero positivo, anche attraverso la pratica di yoga e meditazione, aumentando la possibilità di stare nel qui ed ora, aiuta molto ad aumentare il livello di serotonina nel sangue. Anche un costante esercizio fisico accompagnato, magari, da un bel massaggio rilassante, possono essere validi aiuti.

Insomma, come avrete capito, più ci prendiamo cura di noi, più cerchiamo di volerci bene, più avremo anche chimicamente un ottimo alleato per il nostro buonumore.