Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:55 METEO:FIRENZE23°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 27 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, Biles: «Nessun infortunio, giusto dare la priorità al benessere mentale»

Attualità venerdì 07 dicembre 2018 ore 06:50

Tremila chilometri in bici per i bambini del Meyer

Roberto Fatticcioni, Juri Taglioli, Carlo Pellegrini col figlio Francesco e Matteo Ferrucci

Carlo Pellegrini in partenza per un viaggio di solidarietà: in Sudamerica pedalerà dal Cile fino alla Patagonia argentina, sulla Carretera Austral



VICOPISANO — Carlo Pellegrini, 57 anni l'Epifania che viene, partirà il 12 dicembre per un viaggio particolare e importante fino ad arrivare a Puerto Montt, in Cile, per percorrere in sella a una bicicletta non assistita ben tremila chilometri sulla Carretera Austral e raggiungere la Patagonia argentina. 

Un percorso fra Ande, laghi, fiumi e paesaggi incontaminati per una causa benefica: raccogliere fondi per la Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer

“Vorrei che il mio viaggio in solitaria diventasse un momento di solidarietà e condivisione - ha detto Pellegrini - per questo chi vuole può seguirmi e donare al Meyer per curare e salvare sempre più bambini e bambine sulla pagina Facebook Viaggio in Patagonia e Terra del Fuoco”. 

A salutare Pellegrini, durante una piccola cerimonia informale in Comune svoltasi ieri, presenti il sindaco Juri Taglioli, il vicesindaco Matteo Ferrucci e Francesco, figlio di Carlo, nonché Roberto Fatticcioni, fresco di organizzazione di un evento, il 2 dicembre scorso, con il Mountain Bike Club di Vicopisano sul Monte Lombardona, a favore del Monte Pisano, che ha ottenuto notevole successo, in termini di partecipazione e sensibilizzazione. 

“Dopo il ritorno di Carlo, previsto per il 5 febbraio - ha segnalato Fatticcioni - organizzeremo, in collaborazione con l’Amministrazione e il MTB Club, un evento al Teatro di via Verdi per ascoltare i suoi racconti di viaggio, guardare insieme le foto di questa impresa, parlare della donazione al Meyer e al contempo consegnare i fondi raccolti per il nostro Monte Pisano”. 

Tante forme di impegno civile, sociale, sportivo e di solidarietà che si intrecciano. "Buon viaggio Carlo, pedala forte per tutti i bambini e le bambine che seguiranno la tua avventura in Cile e Argentina, dedicata a loro, da un letto di ospedale, con un sorriso in più", hanno commentato il Taglioli e Ferrucci.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco i nuovi casi di Covid e l'incidenza di tutti i Comuni toscani registrati nell'ultima settimana. Oggi 361 nuovi casi di infezione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Attualità