Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE16°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 07 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La finlandese Sanna Marin: «La via d'uscita dalla guerra? È una sola»

Cronaca mercoledì 18 gennaio 2017 ore 10:03

Prende a calci la compagna davanti ai figli

L'uomo ha picchiato la compagna davanti ai figli

Un italiano di 39 anni è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia. La donna è stata ricoverata all'ospedale di Pontedera



VICOPISANO — Nella tarda serata di ieri i militari della stazione carabinieri di San Giovanni alla Vena e di Buti hanno arrestato un italiano 39enne, per maltrattamenti in famiglia.

La compagna, convivente, dopo un diverbio per futili motivi avvenuto alla presenza dei figli minori, ha subito pugni e calci che le hanno procurato lesioni, poi giudicate guaribili in venti giorni dall’ospedale Lotti di Pontedera.

Durante l’alterco, la donna, per farsi soccorrere, è stata in grado di chiamare un conoscente che, a sua volta, ha immediatamente telefonato ai carabinieri di Pontedera. I militari, intervenuti prontamente sul posto, hanno fermato il soggetto, lo hanno identificato, condotto in caserma per le formalità di rito e, infine, lo hanno associato alla casa circondariale di Pisa, in attesa della convalida delle attività da parte del giudice.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il conducente, 37 anni, ha riportato un brutto trauma cranico ed è stato soccorso in codice rosso per poi essere trasportato d'urgenza in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità