Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:04 METEO:FIRENZE20°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 16 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro2020, paracadutista sullo stadio prima di Germania-Francia: urta un cavo e rischia finire sulle tribune

Cultura martedì 23 marzo 2021 ore 17:52

Amore e baci al Festival Puccini 2021

Tosca
Tosca

"Tanti baci" è il nome scelto per l'edizione numero 67 del Festival Puccini in programma dal 23 Luglio 2021. Stefania Sandrelli alla regia della Tosca



VIAREGGIO — Sarà un'edizione sull'amore e il contatto attraverso il bacio quella del 2021 del Festival Puccini di Torre del Lago, un'iniziativa culturale che vuole anche essere un segnale di rinascita dalla pandemia da Covid-19. "Tanti baci" è il nome scelto per l'edizione numero 67 del festival dedicato al maestro Giacomo Puccini, in programma quest'estate dal 23 Luglio al 22 Agosto. 

L'edizione 2021 del festival è stata presentata in Regione Toscana con il presidente Eugenio Giani e in collegamento Daniele Abbado, Marco Scola di Mambro e Stefania Sandrelli, registi delle tre opere pucciniane in cartellone cioè Tosca, Turandot e la Bohème. 

Tra le novità il debutto di Stefania Sandrelli in veste di regista lirico di Tosca che inaugura il 23 luglio l’edizione n° 67 del Festival Puccini.

"Amo tutto Puccini - ha detto Stefania Sandrelli -. Sono cresciuta ascoltando le sue arie. Nonno Pietro era un melomane. Me le cantava tenendomi in braccio stretta a lui. E lucevan le stelle... mi fa venire i brividi ogni volta. Nonno conosceva Puccini, lo frequentava al Gran Caffè Margherita di Viareggio. Ed io ho trasmesso a mia figlia Amanda questo amore per Puccini e anche a mio nipote Rocco. Tosca esprime la passione, l’amore, è un’opera che sento molto e finalmente posso coronare il sogno di dirigere Tosca a Viareggio davanti al lago di Puccini”

L'amore è il filo conduttore dell'edizione 2021 curata da Giorgio Battistelli. L'obiettivo è anche quello di puntare sulle collaborazioni per creare un network tra le istituzioni musicali toscane. Altri eventi vedranno protagonisti Toni Servillo, Stefano Massini, Giuseppe Montesano e Franco Marcoaldi

Un tema quello del bacio che viene anche “rappresentato” nell’immagine del Festival Puccini 2021, un sipario che si apre sul dipinto “The Lovers” di Magritte. Il sipario che si apre è il segno della speranza, della volontà di far riaprire i teatri e di far ripartire la musica, lo spettacolo e il desiderio di lenire attraverso la musica quel dispiacere che ci costringe ancora oggi a rinunciare ai nostri abituali gesti di affetto.

Per la Regione Toscana il Presidente Eugenio Giani “Sosteniamo il Festival Puccini, una delle espressioni culturali più autentiche e prestigiose della Toscana. La musica è vita e presentare questa edizione numero 67 del Festival in questo momento è particolarmente significativo. E’ la rinascita della Toscana e sappiamo anche quanto bisogno abbiamo tutti di cultura. La dedica di questa edizione poi, che evoca i baci: una scelta illuminata... baci...che hanno appunto il suono dolce come la musica più sublime, quella che Puccini ha saputo creare facendone un patrimonio per l’umanità". 

La presidente della Fondazione Festival Pucciniano Maria Laura Simonetti "Con tutte le istituzioni che sostengono le nostre attività, il Comune di Viareggio, la Regione Toscana, il Ministero della Cultura, ma anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ci siamo costantemente confrontati, consapevoli che viviamo un momento di profondi cambiamenti che non devono far venir meno il nostro impegno verso la missione principale che è quella di far vivere e valorizzare il patrimonio pucciniano e il nostro territorio"

IL CARTELLONE

Tosca (23 luglio/6-13 agosto)

Regia Stefania Sandrelli

Direttore Alberto Veronesi

Scene Andrea Tocchio

Floria Tosca Hiromi Omura

Mario Cavaradossi Vincenzo Costanzo

Il Barone Scarpia Franco Vassallo

Cesare Angelotti Martin Summer, Spoletta Nicola Pamio

Stefania Sandrelli per il suo debutto in veste di regista lirico firma il capolavoro di Puccini Tosca che inaugura il 23 luglio l’edizione n° 67 del Festival Puccini.

Turandot (24-30 luglio/14-20 agosto)

con finale composto da Luciano Berio nel 2001

nuovo allestimento, coproduzione con il Teatro Goldoni di Livorno

Regia Daniele Abbado, Direttore John Axelrod

scene Angelo Linzalata, costumi Giovanna Buzzi

La Principessa Turandot Catherine Naglestad

Il Principe Ignoto Ivan Magri'

Liu’ Emanuela Sgarlata

Ping Giulio Mastrototaro, Pong Marco Miglietta, Pang Andrea Giovannini

La Bohème

(31 luglio/7-21 agosto)

regia Ettore Scola,

ripresa da Marco Scola Di Mambro

Direttore Enrico Calesso

scene Luciano Ricceri

Mimi' Polina Pasztircsák

Rodolfo Ivan Ayon Rivas

Marcello Kartal Karagedik

Musetta Maria Chabounia

Schaunard Tommaso Barea

Colline Abramo Rosalen

Benoit/Alcindoro Roberto Accurso

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tragico tamponamento tra un tir e un furgone sull'autostrada A1 dove è deceduto un uomo. Sul posto i vigili del fuoco e i sanitari del 118
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca