Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:21 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 05 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il pallone spia cinese colpito e abbattuto: le immagini della caduta in Usa

Cronaca lunedì 17 luglio 2017 ore 18:18

Il vento alimenta le fiamme, case evacuate

Foto di Mirella Rinaldi

I vigili del fuoco a lavoro per spegnere il fronte di fuoco nell'incendio in corso a Mazzolla. Tra abitazioni e agriturismi evacuati quindici edifici



VOLTERRA — E' una situazione molto difficile quella in cui si trovano ad operare i vigili del fuoco di Saline, Pisa e Lucca. L'incendio che si è sviluppato oggi a Mazzolla, tra la Valdicecina e la Valdelsa, è tutt'ora in corso e i pompieri sono impegnati a combattere il fronte di fuoco.

Sono state evacuate quindici strutture, tra case e agriturismi. L'incendio non è ancora sotto controllo.

A rendere difficoltoso il lavoro è il forte vento che, come spiegato dai pompieri, cambia continuamente direzione, orientando e facendo espandere l'incendio. Per adesso i vigili del fuoco non sono in grado di stabilire l'ampiezza di terra che sta bruciando.

Oltre a questo c'è la difficile situazione di tutta la Toscana in cui sono in corso altri incendi. La Regione sta pensando per questo di richiedere lo stato di emergenza regionale.

I vigili del fuoco avevano richiesto l'intervento di un Canadair. L'arrivo del velivolo è stato dapprima confermato poi è stato annullato perché c'è stata un'altra richiesta di utilizzo che ha avuto la priorità. Un altro incendio di vaste dimensioni è in corso a Castiglione della Pescaia. Al momento oltre alle squadre a terra stanno operando alcuni elicotteri.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Incendio Mazzolla (Volterra) 17 luglio 2017
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno