Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:44 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Attualità venerdì 02 gennaio 2015 ore 15:47

Il wi-fi? "Una legge per renderlo libero e gratis"

Servizio di Francesco Sangermano

La proposta del gruppo di Fratelli d'Italia in consiglio regionale per ampliare le aree pubbliche di accesso a internet in tutta la Toscana



FIRENZE — La proposta di legge, illustrata oggi dal consigliere Paolo Marcheschi all'esterno del consiglio regionale della Toscana in via Cavour a Firenze ("una zona dove ad esempio non c'è connessione" ha spiegato), sarà presto presentata e portata in discussione.

"Su questo fronte - ha spiegato il consigliere regionale di Fdi - sembra incredibile, ma Italia e Toscana sono indietro rispetto altri stati Ue, città storiche a parte. La regione ha investito solo in banda larga: sul wi fi si è fatto poco o niente, benchè internet pubblica sia ormai un servizio essenziale". 

Con la legge, ha spiegato ancora Marcheschi, si imporrebbe agli enti pubblici di "dotarsi, entro 90 giorni dall'attivazione della norma, di un servizio wi fi che possa essere liberamente usato anche da zone adiacenti agli enti stessi, non solo all'interno come spesso capita adesso". Stesso discorso anche per le zone con grande afflusso di persone come stazioni, aeroporti, fermate dei bus o taxi.

La legge prevedrebbe inoltre per gli esercizi pubblici "la possibilità di richiedere un voucher che dà accesso a finanziamenti individuali da un fondo tematico di 500mila euro destinato alle attività che vogliono partecipare all'ampliamento e alla messa a disposizione dei cittadini della rete wireless".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno