Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°30° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 19 luglio 2019

Cronaca sabato 08 giugno 2019 ore 11:00

Disastro aereo, giudizio immediato per il pilota

La procura di Aosta ha chiesto il giudizio immediato per il pilota che si scontrò con l'elicottero pilotato dal toscano Scarpelli. Morirono 7 persone



AOSTA — Giudizio immediato per Philippe Michel, il francese di 64 anni, pilota e istruttore di volo accusato della tragedia del ghiacciaio del Rutor, dove il 25 gennaio scorso nello scontro tra un aereo da turismo e un elicottero dell'eliski, morirono 7 persone, tra le quali il pilota dell'elicottero il toscano Maurizio Scarpelli, 53 anni di Reggello.

A chiedere il giudizio immediato la procura di Aosta. Il pilota francese, unico sopravvissuto, è imputato per disastro aereo colposo aggravato e omicidio colposo plurimo aggravato. 

Il pm Carlo Introvigne gli contesta, in qualità di "comandante e distruttore di volo", di aver provocato la tragedia perché non aveva: "prestato attenzione durante il volo a vista alla presenza di altri velivoli", presentato il "piano di volo" alle autorità italiane, fatto ''chiamate all'aria'' via radio per evitare incidenti, ottenuto l'abilitazione per atterrare sul ghiacciaio.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Lavoro

Cronaca

Attualità