Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°19° 
Domani 14°24° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 17 settembre 2019

Attualità lunedì 17 ottobre 2016 ore 16:30

Favino e le origini dantesche del design

L'attore ha incantato la platea degli Stati Generali della Lingua Italiana con la recitazione di brani da Dante, Petrarca e Boccaccio



FIRENZE — Design, ovvero uno degli anglicismi più usati e ormai entrato di diritto nella lingua italiana. Eppure anche quella parola, con tutte le sue implicazioni estetiche è, per rimanere in tema tutta 'made in Italy'. 

Lo ha dimostrato Pierfrancesco Favino, attraverso la lettura dei brani tratti da Dante Alighieri, Francesco Petrarca e Giovanni Boccaccio. Un breve esercizio di stile che ha messo a tacere il Salone dei Cinquecento, gremito per gli Stati Generali della Lingua Italiana. 

"Design è una parola inglese solo nella forma, di fatto è italianissima - ha esordito l'attore - arriva in inglese all'alba del Seicento dall'italiano disegno". Giusto per ribadire come stanno le cose. 

INTERVENTO DI PIERFRANCESCO FAVINO AGLI STATI GENERALI DELLA LINGUA ITALIANA - live


Tag

Il bambino caduto dal balcone a Lodi: ecco come Angel lo ha salvato | Video

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca