Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 14 novembre 2019

Attualità lunedì 14 ottobre 2019 ore 16:10

Tumori cutanei in aumento in Toscana

Ogni anno 11400 nuovi casi di tumori cutanei non melanoma. L'assessore regionale Saccardi: "Prima misura di sicurezza è la prevenzione"



FIRENZE — In Toscana si registrano ogni anno 11.400 nuovi casi di tumori cutanei non melanoma. E' quanto emerso nel corso di una iniziativa a Firenze della Sidemast, la società italiana di dermatologia medica, chirurgica, estetica e malattie sessualmente trasmesse.

"In Toscana -ha detto l'assessore regionale alla salute Stefania Saccardi- abbiamo strutture e tecnologie all'avanguardia, in grado di fare diagnosi precoce dei tumori della pelle, e anche di intervenire con tecniche chirurgiche che, come ci dicono gli esperti, vengono usate in pochissimi altri centri di dermatologia in Italia. Detto questo, però, è sempre bene ricordare che la prima misura di sicurezza è la prevenzione: dunque, esporsi al sole con le dovute cautele e secondo le regole dettate dai dermatologi, ed evitare le lampade abbronzanti".

In Toscana, hanno detto gli esperti, si registrano ogni anno 11.400 nuovi casi di tumori cutanei non melanoma (4.000 carcinoma basocellulare, 400 carcinoma spinocellulare, 7.000 cheratosi attinica), con un aumento del 20 per cento l'anno. Questi tumori insieme rappresentano il 95 per cento di tutte le neoplasie cutanee. Sono più a rischio i lavoratori all'aperto, e un altro fattore di rischio sono le lampade abbronzanti.



Tag

Dolomiti, caos e disagi per la neve

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità