Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°21° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità lunedì 03 novembre 2014 ore 17:00

Mps in rimonta, spunta un'offerta da Singapore

Dopo l'annuncio del nuovo aumento di capitale di 2,1 miliardi di euro, il titolo che in pochi giorni aveva perso il 40% ha iniziato a recuperare



MILANO — In preapertura il titolo stava guadagnando circa il 4% ed è stato subito fermato per un eccessivo scostamento del prezzo. Alle 10 è rientrato negli scambi ed è salito a 0,64 euro ad azione, guadagnando il 5,5%. Un quarto d'ora dopo è arrivata la notizia che Axa parteciperà all'aumento di capitale reso necessario dal mancato superamento da parte di Mps degli stress test della Bce. E il titolo è stato stoppato nuovamente per poi rientrare negli scambi a 0,65 euro (+8,31%).

A fine giornata le azioni Mps hanno chiuso con un +1,48% dopo aver scambiato il 4,62% del capitale, a dimostrazione che i mercati hanno apprezzato la decisione della ricapitalizzazione e di eventuali altre misure come la cessione di alcuni asset.

In serata è arrivata anche l'offerta di Nit Holdings, con sede a Hong Kong, disposta a investire 10 miliardi per la ristrutturazione completa del capitale Mps.

I vertici di Mps hanno escluso la possibilità di ricorrere ad altri aiuti di Stato.



Tag

Berlusconi: «Non volevo, ma sarò in piazza Lega contro il carcere per gli evasori»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità