Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°26° 
Domani 14°24° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 16 settembre 2019

Cronaca martedì 05 aprile 2016 ore 10:22

Falsi incidenti per finanziare i casalesi

La squadra mobile ha arrestato 5 membri di un sodalizio criminale operante in Versilia che truffava le compagnie assicurative per conto della camorra



CAMAIORE — I provvedimenti sono stati disposti dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Firenze su richiesta della Direzione distrettuale antimafia. 

L'organizzazione criminale aveva la base in Campania. Nel corso dell'inchiesta sono state denunciate 64 persone che si sono rese disponibili a mettere in scena i falsi incidenti stradali e alcuni professionisti che svolgevano un ruolo altrettanto strategico nella predisposizione delle richieste di risarcimento alle assicurazioni, come due avvocati, un medico legale e il titolare di una carrozzeria.

Le indagini condotte in Versilia hanno portato alla luce che la banda era affiliata  al clan dei casalesi e incamerava denaro  destinato alle casse del clan anche attraverso le truffe ai danni delle compagnie assicurative. E' stata così ricostruita la struttura dell'organizzazione criminale specializzata in queste operazioni, il ruolo di ciascun membro, il linguaggio convenzionale utilizzato per concordare le modalità dei sinistri e procedere con le richieste di risarcimento.



Tag

Lega a Pontida, elmi, magliette verdi e cartelli: tutte le stravaganze dei manifestanti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca