Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 7° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 09 dicembre 2019

Attualità martedì 20 giugno 2017 ore 11:04

Papa Francesco è atterrato a Barbiana

L'elicottero del Pontefice è arrivato nel borgo di don Milani da Bozzolo, dove Francesco ha pregato sulla tomba di don Primo Mazzolari



VICCHIO — La mattinata di Papa Francesco in una Barbiana blindata come non mai è ufficialmente iniziata. L'elicottero su cui viaggia il Pontefice è infatti atterrato nella piazzola predisposta tra misure di sicurezza straordinarie. Una visita lampo per rendere omaggio a don Lorenzo Milani, nel 50mo anniversario della morte avvenuta il 26 giugno del 1967. 

Ad accoglierlo, il cardinale Giuseppe Betori che qualche tempo fa ha rivolto al Pontefice l'invito a recarsi nel borgo dove visse e operò don Milani. Con lui, il sindaco di Vicchio Roberto Izzo. Dopo la preghiera sulla tomba del priore, l'incontro con gli ex allievi, con i familiari e con un gruppo di sacerdoti e di alcuni ragazzi seguiti da realtà educative della diocesi. Non sono previsti incontri con le autorità civili e militari, tutta l'organizzazione è stata fatta nel rispetto della volontà del Pontefice. 

Quella in Toscana è la seconda tappa della giornata di Papa Francesco fuori dalle mura del Vaticano. Prima, infatti, il Pontefice è stato a Bozzolo, in provincia di Mantova, per pregare sulla tomba di don Primo Mazzolari, che Paolo VI definì il 'parroco d'Italia'. Proprio oggi è stato annunciato il processo di beatificazione dal vescovo di Cremona Antonio Napolioni. 



Tag

Segre e Mattarella alla Prima della Scala di Milano

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca