Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 01:00 METEO:FIRENZE20°31°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 06 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccini, Speranza: «Unico strumento per chiudere questa stagione difficile»

Politica mercoledì 12 marzo 2014 ore 07:00

Italicum, ok della Camera con 365 sì

Tiene l'accordo Renzi-Berlusconi. Voto contrario di Popolari, Sel, M5S, Lega e Fratelli d'Italia. Ora la riforma elettorale passa all'esame del Senato



FIRENZE — Il patto fra il leader del Pd, Matteo Renzi, e Silvio Berlusconi ha retto ma è stata dura. La Camera ha dato il via libera a maggioranza alla nuova legge elettorale, l'Italicum, tra le proteste dei parlamentari di Sinistra Ecologia e Libertà, che prima delle dichiarazioni di voto hanno sventolato copie della costituzione.
Alla fine comunque il provvedimento è passato con 365 si, 156 no e 40 astenuti
''Ieri hanno provato a farmi fuori" - ha dichiarato il presidente del Consiglio al quotidiano La Repubblica "Ma non ce l'hanno fatta".
Dopo il voto finale, il testo dell'Italicum passera' al Senato dove sono probabili revisioni anche del 'sistema delle soglie' concordato fra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi e sottoscritto anche da Ncd e Scelta Civica: 37% dei voti per ottenere il premio di maggioranza, sbarramento al 12% per i partiti in coalizione e all'8 % per quelli non coalizzati. Il testo approvato ieri introduce anche il doppio turno di ballottaggio per le due coalizioni - oppure i due partiti - che hanno raccolto il maggior numero di consensi qualora nessuno dei due riesca a raggiungere o superare la soglia del 37%. Previste multicandidature fino a 8 collegi.
Nel corso della seduta di due giorni fa invece tutti gli emendamenti per l'introduzione delle quote rosa nel testo della nuova legge elettorale sono stati bocciati. Il voto era segreto ma è stato determinante il contributo di almeno una sessantina di deputati del Pd. Le deputate del Partito democratico, per protesta, hanno abbandonato l'aula.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il drammatico incidente è avvenuto questa mattina poco dopo le 6, all'altezza della stazione. Accertamenti in corso per identificare la vittima
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità