Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 18 febbraio 2020

Attualità domenica 18 agosto 2019 ore 15:35

Versiliana piena per Salvini, fuori lo contestano

Il leader leghista a ruota libera sulla crisi di governo davanti a una platea tutta esaurita. Proteste al suo arrivo. Corteo anche a Massa



MARINA DI PIETRASANTA — Nella calda domenica che precede di qualche giorno la seduta del Senato decisiva per la crisi di governo aperta lo scorso 8 agosto, il leader della Lega e vicepremier Matteo Salvini è arrivato sul palco del Festival della Versiliana. Platea tutta esaurita ma anche contestazioni al suo arrivo. 

Alcune decine di manifestanti lo hanno contestato fuori dall'arena mentre, negli stessi istanti, un'altra manifestazione si è svolta a Massa, dove Salvini è atteso più tardi. Qui, alcuni manifestanti hanno allestito anche un baldacchino con una persona vestita da Madonna, riferimento all'uso dei simboli religiosi da parte del vicepremier. 

Intervistato da Alessandro Sallusti, Salvini ha parlato a ruota libera della crisi e dei prossimi sviluppi, senza risparmiare stoccate agli ormai quasi ex alleati di governo, i Cinque Stelle, che proprio oggi hanno riunito sempre in Toscana, a Marina di Bibbona, il proprio stato maggiore per decidere la linea da tenere nei prossimi giorni. "La via maestra sarebbe il voto - ha detto Salvini - siamo in mano a una trentina di renziani". Quindi ha ribadito: "Non do la soddisfazione ai compagni di lasciare il ministero dell'Interno. Lo difendo con le unghie e con i denti". 



Tag

Sicurezza, Zingaretti: "Lamorgese a lavoro su decreti veri, non propaganda"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Cronaca

Politica