Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:45 METEO:FIRENZE21°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cremonini canta 50 special al matrimonio di Bagnaia, gli sposi si scatenano
Cremonini canta 50 special al matrimonio di Bagnaia, gli sposi si scatenano

Lavoro giovedì 22 ottobre 2015 ore 08:38

Da gennaio il nuovo corso dei centri per l'impiego

Il ministero ha approvato lo schema di convenzione con la Regione Nasce una struttura interna per la ricollocazione dei dipendenti delle Province



FIRENZE — In Toscana i centri per l'impiego da gennaio passeranno alla Regione. Come si spiega Nella fase transitoria dei prossimi due anni - spiega la Regione in una nota - in attesa della conclusione del dibattito sulla riforma costituzionale e dell'autonomia speciale sui servizi per il lavoro, la scelta sarà però un'altra. 

"Daremo vita - spiega in una nota l'assessore alla presidenza della Toscana, Vittorio Bugli - ad una struttura interna dedicata, con una sua direzione e l'assegnazione temporanea dei dipendenti delle Province".

La legge nazionale non prevede in questa fase la possibilità di un passaggio diretto dei dipendenti delle Province alla Regione ma solo forme di utilizzo del personale, 416 lavoratori a tempo indeterminato. Per i 93 a tempo determinato e i circa 500 che lavorano per le aziende che hanno in appalto i servizi sono invece stati stanziati 15 milioni sufficienti a garantire il rinnovo dei contratti per tutto il 2016.

"In questo modo - prosegue Bugli - saremo in grado di garantire continuità ai servizi e a chi ci lavora, che sono un migliaio di persone". 

Il passaggio di gestione è atteso appunto per i primi di gennaio. Nel corso del 2016 la Regione lavorerà comunque anche ad una gara per riunificare tutti gli appalti, con
un trattamento uguale e uniforme. 

I prossimi passi e i contenuti della convenzione che la Toscana si appresta a firmare con il ministero sono stati comunicati alle organizzazioni sindacali nel corso di un incontro a cui ha partecipato anche il
consigliere per le politiche per il lavoro del presidente Rossi, Gianfranco Simoncini.

Lunedì è previsto un secondo incontro con
i rappresentanti istituzionali delle Province.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno