Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 24 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Russia-Ucraina, secondo anniversario della guerra: la manifestazione dei parenti dei prigionieri di guerra a Kiev

Attualità lunedì 13 marzo 2023 ore 11:45

Acquedotti colabrodo, esposto alla Corte dei Conti

Lavori a un acquedotto - foto di repertorio
Lavori a un acquedotto - foto di repertorio

Il Codacons ha presentato un esposto alla magistratura contabile chiedendo di far luce su eventuali omissioni degli enti locali toscani



TOSCANA — Secondo l'ultima indagine dell'Istat sulle perdite registrate dalle reti idriche italiane, i dati che riguardano molte città toscane sono preoccupanti: nel 2020 alcuni capoluoghi avrebbero registrato perdite superiori alla media nazionale. Qualche esempio? Sempre secondo l'Istat, a Massa l'acquedotto disperde il 62,9% delle forniture idriche, Prato il 51,6%, a Grosseto il 49,4%, a Pistoia il 48,5%, a Firenze il 44,8%.

Alla luce di questa situazione, l'associazione di consumatrori Codacons ha presentato un esposto alla Corte dei Conti affinchè venga fatta luce su eventuali omissioni degli locali per risolvere queste criticità. 

Nel dettaglio il Codacons ha chiesto alla magistratura contabile di aprire una indagine nei confronti della Regione e delle Autorità di vigilanza locali, inclusi coloro che gestiscono la risorsa idrica per un eventuale "violazione dei principi di economicità ed efficienza che regolano la Pubblica Amministrazione - scrive il Codacons in una nota - con gravi ripercussioni, disservizi e disagi a discapito della collettività".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno