Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:44 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Pd, ecco come si è autodistrutto e chi sta con chi, nelle primarie

Cronaca mercoledì 17 ottobre 2018 ore 18:10

Assalirono tifose aretine, denunciati due ultras

Si tratta di due supporter della Lucchese. L'aggressione avvenne alla fine della partita Lucchese-Arezzo mentre le donne erano in auto



LUCCA — Sono stati identificati e denunciati per lesioni personali, violenza privata e danneggiamenti due ultras della Lucchese del gruppo La meglio gioventù, accusati di essere fra gli autori di una violenta aggressione ai danni di tre donne tifose dell'Arezzo.

Il fatto risale al 16 settembre, al termine della partita vinta dall'Arezzo per 1-0. Uscite dallo stadio Porta Elisa, le tre donne salirono a bordo della loro auto ma non si accodarono al pullman della squadra amaranto e così si trovarono a transitare nela zona riservata al parcheggio dei mezzi dei tifosi rossoneri.

Quando un gruppo di ultras della Lucchese le videro, si scaterono contro l'auto, pugni, botte, il lunotto posteriore fu infranto e una delle donne si beccò anche una cinghiata in testa. Poi il terzetto riuscì a fuggire e gli ultras di dispersero.

Le indagini della Digos proseguono per identificare altri partecipanti all'assalto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna di 87 anni è stata soccorsa dal personale del 118 ma i medici ne hanno dovuto constatare il decesso. Un'altra persona è rimasta ferita
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità