comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:28 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 30 novembre 2020
corriere tv
La lezione di Burioni sull'immunità di gregge: «Vaccinarsi è un gesto di responsabilità civile, la libertà è un'altra cosa»

Attualità domenica 16 novembre 2014 ore 16:30

Gli agriturismi toscani sono i più amati d'Italia

La nostra regione è la preferita dal 58% dei turisti italiani e il 44% degli stranieri. Che cercano soprattutto tante attività, relax e buona cucina



TOSCANA — “Golosa, salutare e all'insegna delle attività”, in particolare trekkin, mountain bike ed equitazione: ecco come deve essere la vacanza in agriturismo per gli appassionati dei soggiorni a contatto con la natura. A rivelarlo sono i dati di una ricerca realizzata da AgrieTour e Ismea presentata in occasione Salone nazionale dell'agriturismo e dell'agricoltura multifunzionale che si chiude oggi ad Arezzo.

L’indagine che mette a fuoco con estrema precisione anche un identikit con le caratteristiche dell’ “agriturista tipo”: maschio, 50enne, sposato e con due figli, ed una vera e propria passione per le passeggiate in campagna, il relax, la buona cucina e il buon vino. Elementi che la Toscana sembra riuscire a proporre con successo: la nostra regione è infatti la preferita in Italia a giudizio del 58% degli italiani e del 44% degli stranieri, staccando nettamente l’Umbria, al secondo posto (34% italiani e 15% stranieri), e alla coppia Emilia-Romagna e Sicilia (17% degli italiani e il 14% degli stranieri).

Tra gli agrituristi che arrivano in Italia, la stragrande maggioranza (83%) viene dall'Europa, mentre solo il 12% provengono dalle Americhe, e il 5% dall'Asia. Al di al della provenienza, emerge dal sondaggio di Agrtour e Ismea, i molti sono concordi nel chiedere "una classificazione unitaria", che permetta di di confrontare e scegliere tra le diverse strutture. Anche per questo, dall’appuntamento aretino è stata rilanciata la proposta di istituire un logo unitario “Agriturismo Italia”, accompagnato da un efficace “pay-off”, ovvero uno slogan che renda riconoscibile a livello comunicativo qualità e tradizione del nostro paese.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Imprese & Professioni