comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:30 METEO:FIRENZE-0°10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 26 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte si dimette, da sconosciuto a premier: il blob dei suoi 30 mesi a Palazzo Chigi

Attualità venerdì 27 novembre 2020 ore 19:15

In Toscana più di centomila contagiati, altri 66 morti

Questa settimana 300 decessi per Covid in Toscana. In ospedale 68 ricoverati in meno. Scende la percentuale di positivi fra i casi sospetti



FIRENZE — Il coronavirus SarsVoc2 si porta via altri 66 anziani toscani, 34 uomini e 32 donne con un'età media di 85 anni. Sono persone che hanno contratto l'infezione circa 3 settimane fa, quando la seconda ondata della pandemia non era stata ancora contenuta dalle restrizioni entrate in vigore il 3 Novembre. Alcuni sono stati inzeriti nel bollettino quotidiano della Regione Toscana oggi ma sono deceduti nelle settimane scorse. Questa la loro distribuzione nelle province: 25 a Firenze, 3 a Prato, 4 a Pistoia, 6 a Massa Carrara, 7 a Lucca, 6 a Pisa, 9 a Livorno, 1 a Arezzo, 3 a Siena, 1 a Grosseto, 1 residente fuori Toscana. 

I morti per Covid in Toscana salgono a 2.516, di cui 300 da lunedì scorso ad oggi. Gli altri dati relativi all'andamento del contagio invece sono tutti positivi e testimoniano un progressivo ma costante rallentamento. Secondo il presidente della Regioni Giani, continuando così la Toscana potrà lasciare la zona rossa per quella arancione a partire dal 4 Dicembre (leggi l'articolo https://www.toscanamedianews.it/toscana-in-zona-arancione-dal-4-dicembre.htm).

I nuovi contagiati, come anticipato stamattina, sono 1.117, di cui 611 identificati in corso di tracciamento e 506 da attività di screening su un totale complessivo, da inizio epidemia, di 100.444 unità. L'età media è di 49 anni circa (l’11% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 32% tra 40 e 59 anni, il 23% tra 60 e 79 anni, l’11% ha 80 anni o più).

I nuovi positivi sono stati individuati testando 6.247 casi sospetti, si cui è risultato positivo il 17,9% (ieri erano il 18.9%). Aggiungendo i tamponi di controllo si arriva a 15.081 test a cui si aggiungono 3.263 tamponi antigenici rapidi.

Gli attualmente positivi scendono ancora e arrivano a  46.531, -3,3% rispetto a ieri. Ci sono anche 68 ricoverati in meno, ne restano quindi 1.925 di cui 278 sono in terapia intensiva. Altre 44.606 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (1.536 in meno rispetto a ieri,). Sono 43.501 (2.433 in meno rispetto a ieri, meno 5,3%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 15.356, Nord Ovest 19.048, Sud Est 9.097).

I guariti sono 2.655 più di ieri e raggiungono quota 51.397 (51,2% dei casi totali).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri:

- sono 28.293 i casi complessivi ad oggi a Firenze (279 in più rispetto a ieri), 8.834 a Prato (49 in più), 8.728 a Pistoia (109 in più),

- 6.290 a Massa (104 in più), 10.024 a Lucca (158 in più), 13.761 a Pisa (204 in più), 7.068 a Livorno (75 in più), 

- 9.279 ad Arezzo (78 in più), 4.081 a Siena (22 in più), 3.531 a Grosseto (39 in più).

Sono 437, quindi, i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro (somma delle province di Firenze, Prato, Pistoia), 541 nella Nord Ovest (Massa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno), 139 nella Sud est (Arezzo, Siena, Grosseto).

La Toscana si trova all'ottavo posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 2.693 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 2.501 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 3.428 casi x100.000 abitanti, Pisa con 3.284, Massa Carrara con 3.228, la più bassa Siena con 1.527.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 67,5 x100.000 residenti contro il 87,6 x100.000 della media italiana (10° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (146,2 x100.000), Firenze (91,9 x100.000) e Pistoia (65,0 x100.000), il più basso a Grosseto (23,9 x100.000).



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca