Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE20°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità giovedì 06 novembre 2014 ore 07:26

Ancora temporali nella notte, l'allerta continua

Piogge persistenti soprattutto sulla provincia di Massa Carrara. Massimo di 40 mm nel pisano. La perturbazione atlantica si sta spostando verso sud



TOSCANA — Prosegue l'allerta meteo dopo la drammatica giornata di ieri e l'alluvione che ha devastato Carrara per la rottura di un argine del torrente Carrione costruito appena sette anni fa. 

La notte è trascorsa nella paura e nel disagio, soprattutto per i 450 sfollati, ospitati nel centro di accoglienza allestito dalla protezione civile o in albergo. Ancora indefinita la stima dei danni ma si parla di più di 1600 abitazioni alluvionate a cui aggiungono decine e decine di aziende. I vigili del fuoco hanno effettuato 400 interventi di soccorso. Centinaia le persone tratte in salvo con l'ausilio di elicotteri, anche della Forestale.

Difficoltà anche per la circolazione. La strada provinciale 41 di Pognana è stata comunque riaperta al traffico.

Scuole chiuse in via precauzionale non solo a Massa Carrara ma anche in molti comuni della Versilia e della Garfagnana, dove ieri il maltempo ha imperversato seppure con conseguenze piú limitate. 

E scuole chiuse anche in molti comuni della Maremma fra cui Cabalbio, Orbetello, Sorano Pitigliano, Manciano, Magliano, Santa Fiora, Scansano e Monte Argentario. L'ondata di maltempo dovrebbe lasciare la Toscana nord occidentale  e investire  le province meridionali nel corso della giornata di oggi e l'allarme nel grossetano è elevatissimo dopo l'alluvione del 14 ottobre scorso che ha provocato la morte di due donne e danni ingentissimi.

Nel pomeriggio di ieri il livello del fiume Albegna è salito e in alcune strade di campagna si sono verificati piccoli smottamenti. la protezione civile monitora la situazione 24 ore su 24. Allerta anche nel senese e in provincia di Arezzo.

La perturbazione dovrebbe abbandonare il centro Italia domani pomeriggio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno