Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:27 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Attualità sabato 12 novembre 2022 ore 18:35

Vendono cani già adottati, occhio alla truffa di Natale

Allarme della Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente che ha raccolto segnalazioni e registrato alcuni tentativi di truffa sui social



ROMA — Attenzione alla truffa dei cani già adottati, si tratta dell'ultima frontiera dei falsi profili social ed è l'allarme lanciato dalla Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente in vista delle feste natalizie, quando le adozioni aumentano in funzione dei regali.

I casi riscontrati fino ad oggi sarebbero una quindicina, ma l'associazione non esclude che il fenomeno possa essere in espansione sui social network.

"La vicenda è stata scoperta per caso quando una donna si è insospettita vedendo su uno di questi profili fake la foto del cane che aveva appena adottato ci ha contattato - racconta in una nota l'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente - con un lavoro di controllo siamo riusciti a scoprire una decina di profili di questo genere che poi sparivano nel giro di due o tre giorni, da qui l'allarme e la richiesta alle persone truffate sia di segnalare i profili social ma soprattutto di fare denuncia. Chiediamo a tutti massima attenzione anche nel diffondere i post sulle adozioni dei cani e cuccioli, prendiamo le giuste precauzioni, e vale dire condividiamo post di provenienza certa o di persone che conosciamo direttamente e stiamo attenti a tutti quei post dove si offrono cani in adozione ma si chiede solo il contatto online, di questi diffidiamo".

Come funziona

La truffa si basa sulla apertura di finti profili social che caricano fotografie di cani da adottare rubate dai profili di volontari veri e ci ricama sopra ai danni dei possibili adottanti che viste le fotografia chiedono di poter adottare il cane a prezzi fino ad un massimo di 200 o 300 euro più le spese veterinarie, vaccinazioni, castrazioni. Una volta incassati i soldi chiudono il profilo e scompaiono per poi riapparire con altri finti profili, ma spesso con le stesse foto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno