Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:00 METEO:FIRENZE18°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 02 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Boris Johnson si spaventa al saluto di Erdogan e gli sposta la mano

Attualità venerdì 21 novembre 2014 ore 12:20

Sapori e profumi d'olio toscano

Torna Terre Fiorenti appuntamento autunnale con il cibo di qualità. I protagonisti indiscussi olio, vino e artigianato artistico



FIRENZE — La Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi diventa per due giorni punto di riferimento per chi voglia assaggiare l'olio nuovo toscano, Igp e Dop. Tra produttori di olio e vino toscano anche l'artigianato artistico con le ceramiche di Montelupo.

Obiettivo di “Terre Fiorenti. Food – Wine – Handicraft” è quello di valorizzare le eccellenze locali e promuovere i produttori. Terre Fiorenti è organizzata da Camera di Commercio di Firenze, Provincia di Firenze e Comune di Firenze.

Tema principale di questo week end è l'olio, con la presenza di due consorzi: il Consorzio Olio Toscano IGP ed il Consorzio Olio Chianti Classico DOP, presenti con otto aziende agricole.

Dal 19 al 21 dicembre, sarà la volta dei produttori di vino DOP e IGP .


“In questa occasione – afferma il Presidente del Consorzio olio Toscano IGP, Fabrizio Filippi - lo sforzo profuso dalla struttura e dai suoi soci, per ottenere anche in questa annata assai critica il vero olio Toscano. La fotografia attuale porta ad un totale di olio certificato pari a circa 1000 quintali per 55 lotti di olio complessivi. Durante questi tre giorni quindi il pubblico avrà la possibilità di assaggiare l’olio nuovo con tutta la garanzia e la sicurezza esplicitati dal marchio Toscano. Per dirla in breve poco ma buono“.

Terra di antichissime tradizioni colturali, il Chianti Classico è zona di produzione di due frutti della terra tipicamente toscani, l’olio e il vino. Tra le diverse tappe che hanno portato al riconoscimento di una denominazione autonoma del Chianti Classico, anche gli olivicoltori del territorio del Gallo Nero nel 1975 si associarono nel "Consorzio dell’olio extravergine prodotto nel territorio del Chianti Classico". Ad oggi le aziende associate sono circa 250, con una superficie coltivata a ulivo di 4mila ettari ed una produzione potenziale di 1 milione di litri.

Per la parte dell'artigianato i ceramisti della Strada della ceramica di Montelupo Fiorentino che espongono creazioni realizzate per l'evento. Rispetto all'edizione di ottobre c'è una novità: alcuni ceramisti di Montelupo Fiorentino saranno al lavoro con il tornio per una lavorazione "live".

Tornerà ad essere presente l’OmA – l'Osservatorio dei Mestieri d'Arte – che partecipa a Terre Fiorenti con tre prestigiose ditte artigiane: Tessilarte, con tessuti per la tavola; Coltellerie Berti, coltelli e posate da Scarperia; ed il Laboratorio Locchi di Moleria, con i preziosi cristalli.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Christian Sbardella - dichiarazione

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo, 58 anni, nella manovra è finito a terra ed è deceduto sul colpo. Vani i soccorsi. Il pedone, 15 anni, non ha riportato conseguenze di rilievo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca