Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Pd, ecco come si è autodistrutto e chi sta con chi, nelle primarie

Cronaca venerdì 27 ottobre 2017 ore 11:41

Botte e ricatti per vendicare marito e fidanzato

Terribile vendetta di madre e figlia che si sono coalizzate contro i testimoni che hanno fatto finire i familiari in carcere per una storia di droga



AREZZO — Le due donne avevano organizzato un piano diabolico contro i testimoni che a loro modo di vedere erano colpevoli di aver mandato dietro le sbarre il marito e il fidanzato. Tutto in pochi giorni, da quando cioè un uomo di 42 anni e uno di 25, il marito e il fidanzato appunto, sono stati arrestati per spaccio di stupefacenti. 

Dalla ricostruzione dei carabinieri è emerso che da quel momento madre e figlia non hanno più dato pace ai due testimoni, picchiandoli, facendosi consegnare duemila euro da uno e rubando l'auto dell'altro. Insomma, un incubo che solo l'intervento dei militari ha fatto venire alla luce e che il pm Marco Dioni ha fatto finire dopo aver chiesto e ottenuto l'arresto delle due donne da parte del gip del Tribunale di Arezzo Piergiorgio Ponticelli. Madre e figlia ora si trovano nel carcere fiorentino di Sollicciano. 

Conclusione, un'intera famiglia finita in galera. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna di 87 anni è stata soccorsa dal personale del 118 ma i medici ne hanno dovuto constatare il decesso. Un'altra persona è rimasta ferita
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità