Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°18° 
Domani 16°24° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 18 settembre 2019

Attualità venerdì 17 maggio 2019 ore 16:50

Conte, "una borsa di studio al posto di 5 fucili"

Foto Facebook Rondine Cittadella della Pace

Il presidente del Consiglio di nuovo in Toscana a Rondine, ha annunciato che la Difesa rinuncerà all'acquisto delle armi per un progetto di formazione



AREZZO — Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è tornato in Toscana a pochi giorni dal suo passaggio a Firenze dove si era recato per la presentazione dell'edizione nazionale degli scritti di La Pira. Stamattina il premier ha tenuto una lezione a Rondine Cittadella della Pace e, nell'occasione, ha annunciato che il ministero della Difesa rinuncerà all'acquisto di cinque fucili: con la somma risparmiata, ha detto, il governo sosterrà una borsa di studio della World house, lo studentato internazionale di Rondine Cittadella della pace di Arezzo.

"Rinunciamo all'acquisto di cinque fucili per sostenere le vostre iniziative. Pensate che sia stata una cosa facile? Non è stata una cosa facile - ha detto Conte - Lo abbiamo fatto a bilanci già approvati, a programmazione già avanzata. L'obiezione della Difesa è stata: ''Eh, ma ci saranno cinque dei nostri senza fucili''. E io ho risposto: va bene, vorrà dire che andranno nelle retrovie a parlare di pace. Ringrazio il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, perché ha compreso subito l'importanza dell'iniziativa". 



Tag

Governo, Malpezzi: «Uscita dal Pd? Ora non è priorità»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Cronaca