Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 26 gennaio 2020

Attualità venerdì 03 maggio 2019 ore 14:43

Processo crac Etruria, oltre duemila parti civili

Sono circa 2.200 le parti civili ammesse al processo con rito ordinario per il crac di Banca Etruria. Prossima udienza il 17 maggio



AREZZO — Sono oltre duemila le parti civili ammesse nel maxi-processo per il crac della banca aretina. Tra queste il Comune di Arezzo e la vedova del pensionato che si suicidò dopo aver perduto i risparmi nell'azzeramento delle obbligazioni subordinate.

A deciderlo, al termine della terza udienza, il collegio del Tribunale di Arezzo, presieduto dal giudice Gianni Fruganti. La prossima udienza è stata fissata al 17 maggio. 

Il processo riguarda 25 imputati coinvolti, a vario titolo, nella bancarotta di Banca Etruria. Tra questi ex consiglieri di amministrazione, ex revisori ed ex dirigenti. La banca fu prima commissariata e poi messa in risoluzione.



Tag

Sardine, Santori: «Ci hanno detto che non potevamo fare una manifestazione»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro