Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:35 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, per il debutto di Chiara Ferragni, Morandi canta l'inno di Mameli. Le anticipazioni della prima serata

Cronaca mercoledì 10 agosto 2016 ore 15:09

Il supermarket della droga davanti scuola

Tre ventenni aretini, insospettabili, e un profugo del Gabon sono stati arrestati per spaccio di droga ai minorenni delle scuole superiori di Arezzo



AREZZO — L'operazione, denominata 'Gangia' ha avuto inizio nel marzo scorso quando a Sansepolcro, quando alcuni minori erano stati controllati dai militari e trovati in possesso di marijuana. Le indagini hanno portato all'identificazione dello spacciatore soprannominato ''Dio'', arrestato in flagranza di detenzione per spaccio con 50 grammi di marijuana. 

Le indagini hanno fatto scoprire un'impensabile attività di spaccio da parte del 20enne, Dio, insieme a due coetanei, uno di Bibbiena e uno di Castiglion Fiorentino, sviluppata davanti alle scuole superiori di Arezzo e in altri parchi e luoghi di ritrovo della città. 

I ''clienti'' risultavano essere tutti minori e studenti provenienti dalla provincia aretina per i quali erano diventati punto di riferimento per l'acquisto di droga. Poi, nel successivo sviluppo delle indagini è stato identificato un 37enne gabonese detto ''Lampa'', un profugo in attesa di riconoscimento dello ''status'' di rifugiato politico e che intanto aveva trovato come guadagnare e che è stato indicato da ''Dio'' come suo pusher. Anche nei suoi confronti è stata svolta un'adeguata indagine tecnica, che ha consentito di acquisire prove dello spaccio davanti alle scuole e nel centro di Arezzo.

I carabinieri hanno arrestato un 37enne gabonese e tre ventenni aretini di cui uno soprannominato ''Dio''. Il gip di Arezzo, Piergiorgio Ponticelli, ha disposto la custodia in carcere per il 37enne e gli arresti domiciliari per due dei tre ventenni più l''obbligo di dimora per il terzo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca