Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salman Rushdie, il momento dell'accoltellamento a New York

Attualità domenica 26 luglio 2020 ore 09:30

Cinque contagi tra i giovani, allerta in Mugello

I nuovi casi di positività sono stati individuati nei giorni scorsi tra Scarperia e Borgo San Lorenzo. Uno è un operatore di campo scuola



BORGO SAN LORENZO — Cinque casi di positività al Covid-19 sono stati individuati nei giorni scorsi nel Mugello, tra Scarperia e Borgo San Lorenzo e tutti riguardano persone giovani, tra i 18 e i 20 anni. Lo riporta il quotidiano La Nazione

Uno di questi, come ha scritto il sindaco di Borgo San Lorenzo Paolo Omoboni su Facebook, è un operatore di campo scuola. Su Facebook il sindaco ha scritto: "Ci è stato comunicato di una persona positiva dal Covid-19 , operatore presso il “Campo scuola” in loc. Figliano: stiamo gestendo la situazione con la Asl, che sta contattando le famiglie, e la società della Salute. Agli operatori e ai ragazzi venuti in stretto contatto in questa settimana con la persona risultata positiva tramite l’Usca verranno fatti, nella struttura, già nella giornata di oggi, i tamponi e al loro esito saranno disposte le quarantene".

Intanto l'attenzione resta alta sui luoghi di aggregazione dei giovani, dove il rischio di contagio può essere alto nel caso in cui non si osservino le distanze di sicurezza e non si utilizzi la mascherina. Non a caso la Regione ha avviato ieri a Firenze la campagna "Movida Si...cura" per dare ai giovani la possibilità di sottoporsi in modo volontario al test sierologico. 

Sempre il sindaco di Borgo, su Facebook, ha scritto:  "Non vi sfuggirà che i tre giovani positivi degli ultimi giorni in Mugello sono una situazione sotto controllo ma che impone un cambio di atteggiamento.  Ci è appena stato comunicato di un ragazzo positivo di Borgo San Lorenzo, legato ai casi precedenti. Per ogni persona positiva ci sono altre persone in quarantena, la Asl sta osservando tutte le procedure ormai rodate, con test sierologici e controlli. Abbiamo fatto richiesta alla Regione per il progetto “Movida si-cura”, con postazioni di screening sierologici nei luoghi di ritrovo. Abbiamo chiesto alle forze dell'ordine di potenziare i controlli. Ma se ancora non lo abbiamo capito, questo non può bastare: solo se ognuno è responsabile non torneremo a quello che abbiamo sofferto. Altrimenti saremo costretti a nuove chiusure e limitazioni. Non si scherza più".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le vetture hanno impattato frontalmente in curva sulla strada per Nisporto. Coinvolte 5 persone. Attivato per i soccorsi anche l'elicottero Pegaso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca