Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 10 dicembre 2019

Attualità lunedì 18 novembre 2019 ore 10:18

Troppa pioggia, il leccio secolare crolla

Foto Facebook

Il leccio monumentale di Montemagno vicino alla casa di Giorgio Gaber non c'è più ha ceduto dopo la pioggia degli scorsi giorni. Aveva 900 anni



CAMAIORE — Il leccio di Montemagno sotto la pioggia e il vento degli scorsi giorni ha ceduto dopo 900 anni. L'albero crollato era alto 20 metri e largo 4,20 metri e si trovava vicino alla casa di Giorgio Gaber, dove morì nel 2003.

La pianta era sotto osservazione per ché bene monumentale in quanto bene monumentale. La chioma era stata alleggerita ultimamente per contrastare l'attacco dei patogeni cerambiciti. Il Comune ha annunciato che preserverà il ricordo del leccio di Montemagno.



Tag

Morto Vannoni, quando difendeva il «metodo stamina»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità