Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:FIRENZE16°23°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europei Atletica, Italia oro nella 4x100 maschile: la gara

Attualità mercoledì 31 maggio 2023 ore 16:00

Lavori infiniti, la superstrada del tormento

Cosa sulla superstrada Firenze-Siena - foto di repertorio
Coda sulla superstrada Firenze-Siena - foto di repertorio

Code e disagi quotidiani sulla Firenze-Siena per migliaia di pendolari a causa dei cantieri. A quando la fine dei lavori? E' questo il problema



TOSCANA — Sono circa sessantamila i pendolari che utilizzano quotidianamente la superstrada fra Siena e Firenze e nelle ultime settimane si moltiplicano le proteste per le code e i rallentamenti provocati dai cantieri aperti da mesi lungo i 56 chilometri della viabilità. Anche perchè, stando alle testimonianze di numerosi automobilisti, sovente al lavoro non si vedono più di due o tre operai per volta e la fine dei disagi appare un miraggio.

Abbiamo controllato lo stato di avanzamento delle opere riportato sul sito dell'Anas. Così a occhio, non c'è da stare allegri.

Il cantiere che attualmente provoca i problemi maggiori si trova subito dopo l'imbocco della superstrada dal lato di Siena: lungo quasi 10 chilometri, è stato aperto per l'adeguamento di alcuni tratti delle barriere di sicurezza centrali. I lavori sono stati consegnati alla ditta il 20 Gennaio scorso e l'ultimazione è prevista per il 28 Agosto 2023. Peccato che, ad oggi, secondo il sito dell'Anas è stato realizzato solo il 20,19% dell'intervento. Ce la faranno le ditte esecutrici a finire tutto in 3 mesi? Non ci resta che attendere, in coda. Costo totale previsto: 5 milioni e 167mila euro.

Il sito dell'Anas riporta per l'Autopalio un altro intervento sul viadotto Docciola e sul viadotto Falciani, a pochi chilometri da Firenze. In programma ci sono ripristini strutturali, l'impermeabilizzazione degli impalcati e la regimentazione delle acque di dilatazione, il ripristino dei giunti di dilatazione, la sostituzione degli appoggi e l'adeguamento delle barriere di protezione. I lavori, che nella prima fase riguardano il viadotto Docciola, sono stati consegnati il 27 Ottobre del 2022 e dovrebbero terminare fra 8 mesi e mezzo, il 15 Febbraio 2024. Ad oggi però sul sito dell'Anas risulta realizzato, ahimè, solo il 10,54% dei lavori. Il costo? 5 milioni 160mila euro.

Dalla fine dello scorso Settembre altri cantieri sono stati aperti in vari tratti della superstrada per il ripristino e il rafforzamento della pavimentazione stradale ammalorata e per la riqualificazione della segnaletica orizzontale. Il sito dell'Anas riporta che ormai sono alla fine, visto che lo stato di avanzamento dei lavori è del 99,73%. Ma la conclusione ufficiale è ancora in corso di definizione. Costo: 782mila euro.

Elisabetta Matini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno