Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:23 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nel bunker segreto dei droni: così gli ucraini li armano e li adattano per la guerra

Attualità lunedì 14 agosto 2017 ore 17:42

E' allarme per il coleottero che distrugge i fichi

I produttori fichi secchi di Carmignano lanciano una petizione a salvaguardia di questi alberi e dei frutti colpiti dal punteruolo nero del fico



CARMIGNANO — Il fico secco di Carmignano è in grave pericolo per colpa del coleottero curculionidae, insetto di origine asiatica e la sua esistenza sembrerebbe strettamente associata al genere del ficus. 

Purtroppo non è considerato un parassita da ''quarantena'' pertanto non sono in vigore decreti di lotta obbligatoria. E' proprio dall'avvistamento del 2015 che si sono registrate varie segnalazioni di danni, talvolta anche ingenti, su tutto il territorio toscano, in particolare nelle zone di Carmignano e nella Garfagnana a causa di numerosi attacchi del coleottero su piante giovani e in piena produzione, che hanno poi portato a diffuse morie di piante, creando problemi di raccolto agli agricoltori e produttori di fichi secchi. 

Secondo quanto accertato il coleottero curculionide attacca le piante di fico conducendole progressivamente a morte, favorendone lo stroncamento a seguito dello scavo di gallerie corticali e nei tessuti legnosi. 

Per questo motivo, l'Associazione produttori di Carmignano ha indetto la petizione ''Salviamo il fico!'', per raccogliere "quante più adesioni possibile per chiedere alla Regione e al ministero l'accesso a fondi per lo studio del coleottero e la ricerca di metodi utili alla salvaguardia delle piante di fico al fine di evitarne l'estinzione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dramma sui binari nel Fiorentino, dove una donna è morta dopo essere stata travolta da un convoglio. Circolazione ferroviaria bloccata per ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Monitor Consiglio

Cronaca

Cronaca