Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:34 METEO:FIRENZE18°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 19 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Space X, rientrati i primi turisti spaziali: l'ammaraggio della capsula al largo della Florida

Cronaca domenica 15 settembre 2019 ore 14:00

Pericolose pasticche di ecstasy vendute ai giovani

Le pastiglie di ecstasy dalla forma di Donkey Kong, che hanno ucciso un giovane in Galles, sono state trovate a Carrara nelle tasche di un pusher



CARRARA — Quelle con la faccia di "Donkey Kong", personaggio di un famoso videogioco, sono delle pasticche di ecstasy classificate come pericolosissime per l'incolumità di chi le assume, potenzialmente letali. A trovarle nelle tasche di un pusher di 27 anni di Bonascola i carabinieri di Carrara.

Queste pillole, ritrovate in molti Paesi europei, contengono infatti tra 175 mg e 230 mg di MDMA per compressa, una quantità molto pericolosa. A dirlo l'European Monitoring Centre for Drugs and Drug Addiction.

Il giovane pusher però, oltre alle pasticche di ecstasy, aveva con sé vari tipi di sostanze stupefacenti, fra cui anche cristalli di ketamina e cocaina, praticamente un bazar della droga. Il 27enne era stato adocchiato dai carabinieri mentre si aggirava sospetto tra i giovani frequentatori dei più noti locali notturni di Marina di Carrara. Il 27enne era stato già identificato dalle Forze dell'ordine due anni fa per aver partecipato ad un rave vicino Grosseto.

Il pusher è stato quindi arrestato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il Pubblico Ministero Alberto Dello Iacono ha disposto le analisi di laboratorio che dovranno stabilire il principio attivo delle sostanze sequestrate. 

La diffusione di pasticche a forma di Donkey Kong identiche a quelle sequestrate a Carrara, ha già messo in allarme molti Paesi europei poiché ritenute estremamente pericolose, infatti pur avendo un'immagine ''pulita'' rispetto alle droghe più tradizionali, queste pillole possono procurare tra i giovani effetti collaterali molto dannosi per la salute, come già accaduto in Galles dove è morto un ragazzo di 14 anni.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dell'imprenditore si erano perse le tracce a Gennaio, quando si trovava in Albania da qualche mese per affari. Indagini in corso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità