Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:11 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Nordio conclude il suo intervento alla Camera: urla e proteste dell'opposizione

Cronaca venerdì 14 agosto 2015 ore 17:28

Caso di dengue, al via la disinfestazione

Un ragazzo brasiliano si è presentato all'ospedale fiorentino di Ponte a Niccheri per un controllo, dopo esser stato curato nel suo Paese



FIRENZE — La dengue è una malattia infettiva tropicale causata da un virus che si trasmette solo tramite la puntura di zanzare del genere Aedes.

A dare notizia del caso di dengue è stata l'Asl di Firenze spiegando che il provvedimento di disinfestazione preventiva riguarda "un'area di 100 metri intorno ai luoghi dove ha soggiornato e soggiorna" il giovane, che, si precisa, si è presentato "in buone condizioni" all'ospedale

La disinfestazione sarà fatta domani mattina da parte di Quadrifoglio su ordinanza del sindaco, su richiesta della stessa Asl "dato che, in via precauzionale per la tutela della salute pubblica risulta necessario abbassare rapidamente la densità della zanzara tigre nelle zone dove il malato ha soggiornato al fine di ridurre ulteriormente il remoto rischio di innesco di una trasmissione autoctona della dengue". 

La malattia, se non curata prontamente, può causare febbre, cefalee, dolori muscolari e articolari, oltre a un esantema simile a quello del morbillo e, solo in rarissimi casi, degenerare verso uno shock circolatorio. 

"Ogni anno -  precisa la Asl -  sono qualche decina i casi di dengue che vengono seguiti dall'azienda sanitaria di Firenze fornendo all'interessato la terapia del caso e promuovendo la disinfestazione nei pressi dell'abitazione della persona colpita".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno